Perché togliere il dente del giudizio?

0
42
dente giudizio

Non sempre è necessario procedere con l’estrazione dei denti del giudizio. Ma solo se questi sono perfettamente allineati tra loro e che non creano disturbi o problemi di alcun tipo. La clinica Dentistica Odontoiatrica Dentalheart di Milano effettua estrazioni dei denti del giudizio del tutto sicure e professionali. Sul loro sito www.dentalheart.it è possibile vedere tutti i servizi che offre ai pazienti. 

I denti del giudizio sono gli ultimi molari che spuntano nelle arcate dentarie. Rispetto agli altri, il dente del giudizio compare tardi, generalmente tra i 18 e i 25 anni. Ma perché togliere il dente del giudizio? Fa male l’estrazione? Qual’è l’effettivo costo estrazione del dente del giudizio?

Perché si toglie il dente del giudizio? Le circostanze in cui l’estrazione è d’obbligo

Molti pazienti si domandano perché bisogna togliere il dente del giudizio. Ecco un elenco dei motivi principali:

  • I denti del giudizio sono colpiti da carie o pulpiti, per cui occorre procedere con un’otturazione o una devitalizzazione per correggere l’infezione;
  • In caso di ascesso del dente del giudizio, cisti, granulomi o altre complicanze;
  • Quando il dente non è allineato con gli altri denti e dunque ostacola la corretta pulizia dentale;
  • Quando il dente del giudizio è gonfio a causa di un’infiammazione gengivale la quale favorisce la penetrazione dei batteri;
  • Quando i denti crescono orizzontalmente, spingono sui molari e provocano dolore durante la masticazione

Perché togliere il dente del giudizio anche nel caso in cui risulta scheggiato? Perché può favorire anche in questo caso la penetrazione dei batteri, e pone così le basi per la formazione di pulpiti e granulomi dentali.

Dente del giudizio: estrazione e dolore

Dopo aver compreso perché togliere il dente del giudizio è importante e quali sono le circostanze del perché si deve togliere il dente del giudizio con urgenza, vediamo come procedere all’estrazione.

Prima di tutto il medico deve informare il paziente su tutte le possibili precauzioni da attuare per evitare ulteriori complicanze. La pulizia del cavo orale è importantissima per ridurre i batteri. Alcuni dentisti prescrivono perfino una cura antibiotica profilattica che abbatte il rischio di infezioni.

Dovendo estrarre un dente del giudizio, nella maggior parte dei casi, è effettuata l’anestesia locale. Il medico procede poi con l’estrazione del dente mediante appositi strumenti chirurgici. Se il dente è molto bloccato nell’osso spesso si incide la gengiva prima di effettuare l’estrazione.

Il procedimento dell’estrazione del dente del giudizio è lo stesso utilizzato per qualsiasi altro dente. Il medico utilizza una pinza e applica una forza che provoca un basculamento del dente, dunque allenta la presa della gengiva. Oppure adopera una leva, la quale rende l’estrazione più veloce e sicura. Dopo l’intervento è possibile manifestare gonfiore, dolore di lieve entità e piccole emorragie che fanno parte del processo di guarigione. In questo caso si può utilizzare del ghiaccio che attenua il gonfiore.

Fa male togliere il dente del giudizio? Dipende. C’è da dire però che l’anestesia, se non si vuole sentire dolore, è obbligatoria. L’estrazione di questi denti è dolorosa anche per i pazienti con la soglia del dolore più alta, perché vengono estirpati alla radice. Come detto precedentemente, l’anestesia effettuata per questo intervento è generalmente quella locale, applicata attraverso una o più iniezioni attorno al dente da trattare. Se il paziente ha paura dell’ago, il dentista utilizza uno spray.

È possibile comunque utilizzare altri due tipi di anestesia per estrarre il dente del giudizio:

  • Sedazione per via endovenosa: praticata nel braccio e somministrata a pazienti particolarmente sensibili al dolore
  • Anestesia generale: praticata in situazioni particolari, per pazienti con bisogni speciali. Con questa procedura è possibile rimuovere tutti e 4 i denti del giudizio, 2 superiori e 2 inferiori, il tutto in sicurezza.

Il costo dell’estrazione del dente del giudizio

Quanto costa estrarre un dente del giudizio? I costi sono variabili. Dipendono principalmente dalle difficoltà del caso specifico da trattare e dunque dalla tipologia dell’intervento. Ma anche dallo studio dentistico scelto.

Estrarre un dente maturo è più semplice e veloce, dunque meno costoso. Estrarre un dente del giudizio è più complicato, perché comprende manovre di disinclusione ossea. Dunque richiede più attenzione e più tempo. Di conseguenza aumentano i costi. Generalmente un’estrazione del dente del giudizio varia tra i 110€ e i 500€ con tutte le eventuali variabili.